Biblioteca Acclavio “Word Refugee day”

Il 20 giugno si celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato, un evento annuale istituito dalle Nazioni Unite per riconoscere la resilienza, il coraggio e la determinazione di milioni di persone costrette a fuggire a causa di guerre, violenze, persecuzioni e violazioni dei diritti umani. Questo sarà il tema principale del talk che si terrà nell’agorà della Biblioteca Civica Pietro Acclavio, un luogo che ha fatto dell’inclusione il proprio tratto distintivo.

L’incontro, organizzato dalla Cooperativa sociale I.S. O.L.A. (Inclusione Sociale, Orientamento, Lavoro, Accoglienza), rappresenterà un’opportunità preziosa per riflettere sui fenomeni migratori, offrendo spunti di riflessione che, partendo dai beneficiari cittadini di Paesi terzi residenti nel nostro territorio, saranno di interesse e aperti a tutta la cittadinanza, coinvolgendo enti pubblici e privati che fanno parte della rete di organizzazioni impegnate nei progetti. Durante il confronto si discuterà del continuo supporto offerto dall’Amministrazione Comunale e dell’attenzione dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni riguardo alle sfide che le persone affrontano nella ricerca di un lavoro. Verrà evidenziato l’interesse dell’Università di Bari – Dipartimento Jonico in Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo nello studio dei fenomeni migratori e del multiculturalismo. Inoltre, si parlerà del progetto grafico interculturale di Alessandro Vitti. L’incontro sarà anche l’occasione per parlare dell’impegno profuso sui temi legati alla pace da parte degli studenti dell’Istituto Pacinotti, e l’approccio onirico di Giovanni Guarino, direttore del teatro CREST, che ci ricorda l’importanza delle motivazioni personali, spesso meno evidenti, ma fondamentali nelle vicende migratorie.

Di particolare attualità il tema scelto quest’anno per la celebrazione della Giornata del rifugiato “Promuovere la compassione e la solidarietà verso coloro che sono costretti a fuggire dalle proprie case“.

Presentazione del libro Sherlock Holmes e l’attentato alla Corona

Il primo libro dello scrittore tarantino Giovanni Onina, “Sherlock Holmes e l’attentato alla Corona”, sarà presentato nell’agorà della Biblioteca Civica Pietro Acclavio, in via Salinella 31, venerdì 14 giugno alle ore 17:30. All’evento, oltre all’autore Giovanni Onina, parteciperanno Carlo Petrone, avvocato penalista, e Claudio Boccuni, vincitore del premio letterario Sherlock Magazine Award. L’incontro sarà presentato e moderato da Barbara Quatraro.

Mostra “Tocca le sue curve”

Nell’ambito del MAP Festival 2024, venerdì 7 giugno sarà inaugurata la mostra “Tocca le sue curve”. Questo percorso innovativo mira a promuovere e incentivare una nuova modalità di fruizione delle opere, basata esclusivamente sul tatto, per offrire un’esperienza sensoriale unica. Alcuni reperti archeologici del MArTA sono stati accuratamente riprodotti utilizzando moderne stampanti 3D; questi manufatti, coperti da teli appositamente scelti, potranno essere esplorati e “visti” tramite il tocco, permettendo ai visitatori di percepire dettagli altrimenti invisibili.

Il percorso proposto mira a valorizzare l’esperienza conoscitiva dell’opera attraverso l’uso del senso del tatto, offrendo ai visitatori un’esperienza sensoriale che incoraggia una percezione alternativa dell’arte. I visitatori potranno esplorare le opere con le mani, acquisendo una comprensione più profonda e personale delle texture e delle forme. Accanto alle opere, le didascalie saranno disponibili anche in braille, permettendo a tutti di accedere alle informazioni dettagliate e di apprezzare pienamente l’esperienza artistica.

La mostra sarà visitabile fino al 7 luglio sia alla Biblioteca Acclavio e al Museo MArTA

orari di visita della Mostra:

Biblioteca Acclavio

  • Da lunedì al venerdì: 8.30 – 20.30
  • Sabato e domenica 09.30 – 13.30 – 16.30 – 20.00

Museo MArta

  • Da martedì al sabato: 8:30 – 19:30
  • domenica 9 -13 e 15:30 -19:30
    Curatori della mostra “Tocca le Sue Curve”: Stella Falzone Direttrice Museo MArTA, Gloria Campaner, Direttrice artistica Map Festival, Piero Romano direttore Orchestra della Magna Grecia.

www.mapfestival.it

La Biblioteca delle Api

Zzzz… la Biblioteca delle Api ti svelerà come il ronzio delle api sia il loro linguaggio per comunicare e condividere informazioni vitali. Proprio come gli esseri umani, le api sono animali sociali che parlano tra loro. Questi preziosi insetti sono nostri alleati: raccolgono il polline dai fiori e lo trasportano da una pianta all’altra, facilitando la produzione di semi e frutta. Inoltre, producono il miele, un delizioso alimento irresistibile.

Il laboratorio organizzato dalle bibliotecarie di Libermedia, negli spazi dedicati ai più piccoli dell’Acclavio Kids, in via Pisa a Taranto, promette, a partire dall’11 giugno, ogni martedì e venerdì, dalle 10.00 alle 11.30, di far dimenticare il fastidioso pungiglione, offrendo un racconto che ci farà comprendere quanto sia importante la loro presenza per il nostro ecosistema. Il tutto avverrà come di consueto, giocando insieme a bambini e genitori, con letture ad alta voce e filmati per i più piccoli. Zzzz… vi aspettiamo!

II Edizione di “Piccoli Critici Crescono” Premio Giovanni Aprea

Sabato 8 giugno, a partire dalle ore 10.00, nell’agorà della Biblioteca Acclavio, in via Salinella 31

Ancora pochi giorni di attesa e sarà svelato il nome del vincitore della II^ Edizione del “Premio Giovanni Aprea”, il riconoscimento che, attraverso la partecipazione al concorso “Piccoli Critici Crescono”, punta a coinvolgere giovani e giovanissimi nella lettura dei fumetti, inossidabile fonte d’ispirazione e fantasia per tante generazioni di ragazzi.

Alla cerimonia di premiazione è prevista, tra gli altri, la presenza della mammadi Giovanni,la signora Mara Nunzella, del Sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, dell’assessora alla Cultura, Angelica Lussoso. L’evento si svolgerà nell’agorà della Biblioteca comunale “Pietro Acclavio” sabato 8 giugno, giorno del compleanno dello stesso Aprea, e culminerà nell’assegnazione del premio all’autore dell’articolo proclamato vincitore assoluto di questa edizione che vedrà pubblicato il suo lavoro sul prossimo numero di Fumo di China, oltre a ricevere per un anno la rivista.

A conferma dell’interesse che riveste il premio, davvero unico nel suo genere, quest’anno il concorso “Piccoli Critici Crescono” ha visto la partecipazione di 7 Istituti Scolastici, due in più della passata edizione. Come da regolamento, la giuria di esperti ha selezionato dieci libri a fumetti (cinque per ogni categoria), tra quelli pubblicati nel corso del 2023. La famiglia Aprea ha, contestualmente, provveduto ad acquistare e a consegnare i volumi alle scuole partecipanti e le studentesse e gli studenti hanno avuto tempo fino al 22 aprile scorso per leggerli e scrivere un articolo-recensione.

La giuria, che anche quest’anno è stata composta da Piero Angelini, Andrea Antonazzo, Loris Cantarelli, Mara Famularo e Stefano Federici, ha lavorato alacremente per scegliere gli elaborati migliori. I due articoli che hanno registrato il punteggio più alto, uno per categoria, riceveranno un diploma. Alle scuole, inoltre, andrà un buono per l’acquisto di libri a fumetti, donato dalla famiglia Aprea. 

Nel segnalare che l’ideatore del manifesto per l’edizione 2023/2024 del concorso è il fumettista Gianfranco Vitti, autore di André Dupin, detective privato che si muove in una Taranto degli Anni ’50, vincitore del Lucca Project Contest 2012 e del Premio Nuvolette 2014 come miglior esordio, si riportano di seguito   le scuole che hanno preso parte al concorso ed i componenti la giura.

Per la categoria dai 9 ai 13 anni, le scuole partecipanti:

  • IC Luigi Pirandello
  • IC Alessandro Volta
  • IC XXV Luglio-Bettolo

Per la categoria dai 14 ai 18 anni, le scuole partecipanti:

  • Liceo Galileo Ferraris
  • Liceo Vincenzo Calò
  • IIS Maria Pia
  • ITES Pitagora

La giuria:

  • Piero Angelini, fumettista e direttore artistico di Manuscripta, festival del fumetto di Martina Franca;
  • Andrea Antonazzo, giornalista e redattore di Fumettologica, quotidiano online di informazione sul fumetto;
  • Loris Cantarelli, direttore editoriale di Fumo di China;
  • Mara Famularo, collaboratrice di Fumettologica e dell’inserto La Stampa TuttoLibri;
  • Stefano Federici, scrittore, illustratore e fumettista.

La medicina dal mito alla razionalità e all’intelligenza artificiale

La Biblioteca Civica Pietro Acclavio accoglie con entusiasmo l’iniziativa promossa dalla Società Dante Alighieri – Taranto, intitolata “La medicina dal mito alla razionalità e all’intelligenza artificiale”. Questo evento rappresenta un’opportunità unica per esplorare l’evoluzione della medicina, partendo dalle sue radici mitologiche fino ad arrivare alle moderne tecnologie basate sull’intelligenza artificiale.

L’incotro si svolgerà lunedì 10 giungo – ore 18.00.

Acclavio Kids “Pollicino verde”

Nonni e nipoti si prenderanno cura delle loro “radici” attraverso un’attività laboratoriale coinvolgente e creativa. A partire dal prossimo 12 giugno, ogni mercoledì e sabato dalle 18:00 alle 19:00, nonni e nipoti si riuniranno nello spazio esterno dell’Acclavio Kids per piantare semi di erbe officinali come lavanda, timo e menta. Durante queste sessioni, i partecipanti impareranno le tecniche di giardinaggio e scopriranno i benefici delle piante aromatiche. Sarà un’occasione speciale per rafforzare i legami familiari e promuovere l’amore per la natura.

Il tutto sarà accompagnato da letture ad alta voce che illustreranno e faranno emergere la bellezza e l’importanza di prendersi cura degli spazi verdi comuni e, più in generale, del nostro pianeta. Queste letture non solo illumineranno l’importanza della cura ambientale, ma anche come quest’ultima possa contribuire a un futuro più sostenibile e armonioso per tutti noi.

Mettere radici, nel laboratorio “Pollicino Verde” ideato e condotto con cura e dedizione dalle bibliotecarie di Libermedia, ha il doppio significato di piantare fisicamente un seme che crescerà con radici robuste, accanto ai nonni che sono i custodi della storia familiare e delle nostre origini. Questo atto simbolico rappresenta il legame tra generazioni e la continuità della vita, sottolineando l’importanza di mantenere vive le tradizioni e il rispetto per la natura.

L’impegno sarà quello di prendersi cura della propria pianta, tornando a vederla crescere con amore e dedizione, innaffiandola insieme e osservando con gioia ogni suo progresso. Il percorso offre un’esperienza tanto emozionale quanto giocosa, coinvolgendo tutti i partecipanti in un’attività che unisce divertimento e attenzione alla natura. Vi aspettiamo con entusiasmo, pronti a condividere con voi momenti unici e indimenticabili…

” Tango in Biblioteca”

L’Agorà della Biblioteca Civica Pietro Acclavio, situata in Via Salinella 31, ospiterà domenica 9 giugno un evento imperdibile. A partire dalle ore 17:30, gli appassionati di musica e danza potranno partecipare a “Tango in Biblioteca”, un’occasione unica per vivere un’esperienza culturale e artistica indimenticabile.

Durante l’evento, si terranno delle letture e commenti su diversi estratti dal libro di Nicola Corona e Mariano Libertella, intitolato “José Libertella: Vita, Passione e Tango”. Questo libro esplora in profondità la vita e la carriera di José Libertella, noto musicista di tango, attraverso un racconto appassionato e dettagliato. Subito dopo le letture, sarà organizzata una breve lezione dedicata ai passi base del tango, dove i partecipanti avranno l’opportunità di apprendere e praticare i movimenti fondamentali in ronda, favorendo un’esperienza immersiva nel mondo del tango argentino.

L’iniziativa è aperta al pubblico fino a esaurimento posti. Si consiglia di prenotare per garantire il corretto svolgimento dell’attività. È possibile contattare per le prenotazioni anche tramite messaggio WhatsApp al numero telefonico 3490740443.

PROGETTO “SULLA BUONA STRADA”

Bella mattinata in Villa Peripato a Taranto, in occazione dell’avento conclusivo del progetto “Sulla buona strada”, promosso dal Corpo di Polizia Locale del Comune di Taranto, che ha visto in questa seconda edizione la partecipazione della Biblioteca Civica Pietro Acclavio, per la parte del progetto dedicato alle scuole pimarie di primo e secondo grado.

Gli studenti delle scuole coinvolte nel progetto hanno partecipato a lezioni tenute nei loro istituti dagli Operatori di Polizia Locale. Sono stati accolti presso il Camposcuola “Bimbinstrada” situato presso il Comando, dove hanno svolto varie attività, tra cui esercitazioni pratiche alla guida di mini jeep elettriche. Inoltre, hanno preso parte a laboratori di lettura in biblioteca, mirati a far comprendere l’importanza del rispetto delle regole all’interno di una comunità. È altrettanto apprezzabile che gli uffici comunali collaborino per offrire opportunità di crescita rivolte alle nuove generazioni.

Talk “Oggetto Libro”

A chiusura della Mostra, la Biblioteca Civica Pietro Acclavio ospita, mercoledì 29 maggio, a partire dalle ore 18.00, un talk su “Oggetto Libro”. Dopo il grande successo ottenuto all’ADI DESIGN MUSEUM di Milano nell’ottobre 2023, la quinta edizione di OGGETTO LIBRO ha moltiplicato gli appuntamenti, diventando un evento itinerante. In Puglia è stato possibile ammirare la mostra nelle seguenti date: 1 – 28 marzo presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce, 26 marzo – 15 aprile presso il Museo archeologico F. Ribezzo di Brindisi, 18 aprile – 9 maggio presso la Biblioteca G. Bovio di Trani, e infine 14 maggio – 2 giugno 2024 presso la Biblioteca Civica Pietro Acclavio di Taranto.

Il Talk offre un’importante opportunità di confronto e riflessione su due mondi apparentemente distanti: il design e l’arte. Entrambi trovano nella creatività la loro essenza e nel libro uno spazio comune di dialogo. I libri d’Artista sono un esempio sorprendente di come il libro possa prendere le forme più inaspettate. Di questo e di altro si parlerà nell’incotro organizzato dall’ADI Puglia e Basilicata.