Riti della Settimana Santa a Taranto

dalla fototeca della Biblioteca ACCLAVIO

Corso ‘Introduzione all’Uso della Stampante 3D’.

Primo appuntamento dell’Acclavio Factory 2022

Parte venerdì 22 aprile 2022 il laboratorio che avvia all’uso della stampante 3D. Il corso prevede altri due appuntamenti martedì 26 e venerdì 29 aprile 2022, tutti gli appuntamenti si terranno in biblioteca, nell’aula didattica, dalle ore 16.00 alle 19.00. I posti disponibili sono limitati per cui è richiesta la prenotazione da effettuarsi all’indirizzo biblio-museion@libero.it Le persone che potranno frequentare il laboratorio riceveranno una mail di conferma. La stampante 3D è uno strumento di nuova generazione per la creazione – attraverso l’utilizzo di materiali riciclabili e sostenibili – di oggetti tridimensionali che spaziano dal gadget al pezzo di ricambio, a partire da un modello digitale.
Il corso, della durata di 9 ore, è organizzato dalla MUSEION, start-up della Biblioteca.

22 – 26 – 29 aprile 2022 dalle 16.00 alle 19.00


Biblioteca ACCLAVIO: Mostra Lettere Tarantine

di Raffaele Carrieri

Dal 13 al 29 aprile 2022 sarà possibile visitare la mostra documentaria ‘Lettere tarantine di Raffaele Carrieri’, su rare lettere di Raffaele Carrieri e su molte opere fondamentali della sua vasta produzione letteraria, tra cui anche scritti postumi. 

L’inaugurazione della mostra avverrà martedì 12 aprile, a partire dalle ore 17,30 in occasione della tavola rotonda dal titolo “Antonio Rizzo, dopo quarant’anni, la Taranto riconoscente”. L’incontro sarà coordinato da Calogero Cangialosi, sono previsti, tra gli altri, gli interventi di Aldo Perrone, Giuseppe Pierri.

L’evento è organizzato dal Gruppo Taranto in collaborazione con la MUSEION Soc. Coop., start-up della Biblioteca. 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti nel rispetto delle normative Covid vigenti. 

Presentazione del libro la Terza Stagione

La Terza stagione è il ‘terzo movimento’ dell’attività poetica di Antonio Liuzzi. Una parentesi lunga una vita, che non si conclude come il titolo potrebbe, ingan­nando il lettore, far presagire al seguito definitivo dell’inverno ma ad una terza stagione della vita che porta a matura­zione quello che si è costruito. La terza stagione come conferma l’immagine di copertina, lascia presagire il preludio ad una dimensione naturale e indefinita cui l’autore non pone limite. Purtuttavia in questa raccolta poetica viene a concre­tizzarsi quel progetto, solido, di scrittura che già con Sapore di vita e poi con Aga­ve prende forma e sostanza mostrando, oggi un’immagine matura del Poeta e dei versi che, in definitiva sono necessari a delimitare il periodo di una vita pulsante ed in continua trasformazione.

Antonio Liuzzi è nato a Taranto l’8 no­vembre del 1942, e si è laureato all’Uni­versità degli Studi di Bari presso la facoltà di Magistero. Ha insegnato Latino e Ma­terie Letterarie e negli ultimi vent’ anni, fino al 1999-2000, al Liceo Scientifico G. Ferraris di Taranto. È stato Presidente Diocesano di Azione cattolica dal 1998 al 2001, Commendatore dell’Ordine di S. Gregorio Magno dal 2002, Cavaliere dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme dal 2005. Eletto Priore del­la Confraternita Maria SS Addolorata e S. Domenico di Taranto, nel dicembre 1994, 2001, 2007. Socio e Membro del Diret­tivo della Società Dante Alighieri ha te­nuto numerose Lecturae Dantis. Relatore in numerosi incontri di carattere lettera­rio, storico, religioso; ha tenuto convegni locali e regionali sulla pietà popolare e le tradizioni religiose Curatore di numerose rubriche religiose e letterarie per Radio Cittadella, ha collaborato per anni al settimanale Diocesano Dialogo e Nuovo Dialogo. Ha pubblicato due raccolte di poesie: Sapore di Vita Agave nel 1998. Mater Dolorosa. Storia della confrater­nita dell’Addolorata e San Domenico nel 2013. Primo classificato al X premio “Saturo d’Argento” di Leporano, per la raccolta Agave. Premio Troccola d’Argen­to nel 1999. Premio Galesus nel 2000. Premio Crone di Spine nel 2010. È stato premiato con il “Cataldus d’argento” dal comitato dei festeggiamenti per San Ca­taldo, Patrono della città e della Diocesi di Taranto, nel 2014.

L’ingresso sarà consentito fino ad esaurimento posti, nel rispetto della vigente normativa a contenimento della pandemia.

8 aprile 2022 – Giornata Mondiale della Lingua Latina

La Giornata Mondiale della Lingua Latina è una iniziativa ideata dal Prof. Mario Capasso, Presidente nazionale dell’AICC (Associazione Nazionale di Cultura Classica) e premiata con medaglia dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. 
Tale Giornata prevede una manifestazione centrale organizzata dall’AICC Nazionale e una ricca serie di eventi organizzati dalle Delegazioni AICC in tutta Italia. 

La delegazione AICC di Taranto «Adolfo Mele» organizza – per l’occasione – due incontri con il Prof. Enrico Maria Ariemma (docente di Lingua e Letteratura Latina e Didattica della Lingua Latina presso l’Università di Salerno): il primo alle ore 10.00 presso la Sala conferenze del Dipartimento ionico UniBa, in via Duomo 259, con una conversazione dal titolo: «With or without. Didone tra sesso e castità, Enea tra missione e tradimento»; il secondo alle ore 17.00 presso la Biblioteca Acclavio, con una conferenza dal titolo “Perché c’è gente che parla d’amore in una lingua morta? Eros e Kairòs in Orazio e dintorni. Riflessioni didattiche (e non)”.
La conferenza del Prof. Ariemma sarà preceduta dalla presentazione dell’e-book “Familia heri et hodie” realizzato dagli alunni della 3 A Classico del Liceo “Archita”, con la guida della prof.ssa Tania Rago.

L’evento è organizzato in collaborazione con la MUSEION Soc. Coop., start-up della Biblioteca ACCLAVIO.

L’accesso è libero fino ad esaurimento posti nel rispetto delle normative covid vigenti.

Vieni a leggere in Biblioteca

scaffale aperto

Da Venerdì 1 aprile 2022, al primo piano della biblioteca ACCLAVIO, sarà possibile accedere liberamente per consultare e leggere in biblioteca i libri presenti negli scaffali.

In gergo bibliotecario parliamo di “scaffale aperto” un ulteriore servizio reso alle lettrici e ai lettori che permette loro di scegliersi in autonomia un libro.

 Non è indispensabile avere una idea precisa su cosa si voglia leggere. Passeggiando per gli scaffali siamo certi che incontrerete il libro che vi conquisterà. Provare per credere!

A quel punto vi basterà accomodarvi in poltrona e iniziare a sfogliare il vostro libro.

Puoi farlo da lunedì a giovedì dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e nel pomeriggio dalle ore 14.30 alle 18.00. Il venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00

Agorà ACCLAVIO

“Rivoluzionaria”

Il PON dell’Istituto d’Istruzione Superiore Maria Pia di Taranto

aula didattica biblioteca ACCLAVIO

Si chiama “Rivoluzionaria” il PON al quale hanno preso parte studenti e studentesse, di 3°4°5° classi dell’Istituto Superiore d’Istruzione Maria Pia, di Taranto.

Nell’aula didattica della Biblioteca ACCLAVIO, insieme alle loro insegnati, hanno compiuto una ricerca, nel mondo anglofono, su donne impegnate in ambito sociale e culturale per il cambiamento al femminile.

Il gruppo classe è stato anche impegnato, presso l’Archivio di Stato, nel tracciare la figura di Filomena Martellotta, fondatrice dell’Istituto Maria Pia.

L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con la start-up Museion.