Il Maggio dei libri 2022 alla biblioteca ACCLAVIO

Si conclude oggi il Maggio dei Libri 2022 alla biblioteca ACCLAVIO che insieme alla start – up MUSEION ha raccontato la biblioteca, i suoi servizi, il modo per poterne usufruire, oltre alla bellezza che è racchiusa in ogni singolo libro, pronto per essere sfogliato e letto nei tanti spazi a disposizione in biblioteca.

Sono circa 200 le studentesse e gli studenti, gli alunni e le alunne, delle scuole primarie e secondarie di  primo grado di Taranto,  con cui, nei lunedì dedicati al Maggio dei Libri 2022, abbiamo letto in biblioteca contributi  per comprendere presente, passato e futuro.

Una esperienza, quella appena conclusa, che ancora una volta conferma la curiosità dei più giovani e il grande lavoro compiuto, quotidianamente, dagli insegnanti per stimolare i gruppi classe alla lettura.

L’iniziativa, che ha riscosso un importate successo tra gli studenti e le studentesse, pone in evidenza come l’alleanza, in favore della lettura, tra le istituzioni permetta la creazione una società di cittadini consapevoli e curiosi. In tal senso è altrettanto importante che le famiglie favoriscano la frequentazione della biblioteca per e con i propri figli e figlie. È un invito, appassionato, che facciamo dopo aver visto negli occhi delle alunne e degli alunni l’interesse e la curiosità di conoscere e sperimentare attività legate alla lettura.

Nel corso degli incontri abbiamo chiesto ai mostri giovani lettori e lettrici cosa pensassero della biblioteca e quali sensazioni avessero provato visitandola, le risposte sono state: “colorata, ariosa, serena bella, fantastica, pace”. Abbiamo chiesto loro anche se sarebbero venuti/e insieme ad un amico o amica la risposta è sempre stata “sì volentieri”.

Tutti hanno accolto positivamente l’esperienza di essere stati tra i libri, di averli aperti, letti, insomma di essersi sentiti in uno spazio che li ha accolti, nel quale restare senza timori senza stress e per tutto il tempo che si vuole.

Nell’ambito del percorso ha riscosso un particolare successo l’incontro con gli studenti universitari che quotidianamente sono presenti nell’aula studio a cui i i colleghi più giovani hanno chiedere il perché della loro scelta di studiare in biblioteca… Ci piace immaginare perché si proiettavano nel loro futuro...

L’esperienza compiuta ci sprona a progettare e programmare laboratori mirati che a partire da settembre intendiamo proporre alle scuole, di ogni ordine e grado, perché la biblioteca come abbiamo ribadito sempre in ogni incontro del maggio dei libri 2022 è di tutti!   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.